Il Futuro sono le scarpe in pelle di mela

Scarpe Veerha in pelle di mela

Ciao amici e amiche,
questa che vi riporto è una notizia uscita qualche mese fa, ma che apre nuove prospettive per l’industria delle calzature e abbigliamento in genere.

In America una nota azienda, VEERAH, ha lanciato per la prima volta una nuova linea di calzature Vegan da donna, realizzate con la pelle di mela.

AVETE PROPRIO LETTO BENE! Pelle di MELA!

Abbiamo già visto come l’utilizzo innovativo di prodotti vegetali si stia aprendo piano piano un mercato, a dispetto dell’utilizzo della pelle animale o del sintetico in genere. Ora siamo arrivati alle calzature offrendo un valido sostituto a questi materiali.

Vi allego qui l’ articolo originale  tratto dal sito vegolosi.it. Come potete ben vedere la realizzazione di materiali che vanno a sostituire la pelle animale sta progredendo in maniera davvero veloce…diciamo che va al passo con i tempi e soprattutto con la tecnologia.

Se ci guardiamo indetro ci viene da sorridere pensando, che a metà degli anni 80 e primi anni 90 si trovavano in commercio calzature, non in pelle, ma che erano letteralmente di plastica!!! Te le mettevi e dopo mezz’ ora c’ erano i piedi che chiedevano pietà…

Ora ci stiamo avvicinando sempre più ad un utilizzo delle risorse naturali sempre più consapevole e con questi nuovi materiali arriveremo sia a rispettare il mondo animale si in nostro ambiente. Ovviamente si tratta di prodotti di nicchia e per una loro realizzazione su larga scala si dovranno aspettare anocora un po’ di anni.

Ma che dire mi piace pensare, che oltre ai vari combustibili di origine vegetale potremo anche riutilizzare le buccie di mele nel settore dell’abbigliamento. Il vestire con fibre naturali potrebbe essere quel ritorno al passato con quel tocco tecnologico per il nostro futuro.

Voi cosa ne pensate? Ce la faremo?

Spero che questo articolo vi sia piaciuto…e mi raccomando seguitemi qui sul Blog, su Facebook, su Google+, su Instagram e su Twitter.

Un salutone a presto

 

 

Share this post