stop alle pellicce da VersaceCiao amici e amiche,
eccomi qua con un nuovo interessante articolo. Oggi vi voglio parlare di una nuova tendenza che parte dal mondo che crea tendenze per eccellenza: LA MODA.

Il messaggio è chiaro e diretto: STOP ALLE PELLICCE NELL’ALTA MODA.

E’ di qualche giorno fa la notizia che anche Donatella Versace ha detto basta all’utilizzo di pellicce vere nei capi di abbigliamento del noto marchio di lusso VERSACE (Donatella: Non voglio uccidere animali per fare moda) L’Articolo è preso da Ansa.it uscito il 15 Marzo.

Ma non è l’ unica!!

Nel 2017 GUCCI ha deciso di bandire dalle collezioni parti in pelliccia di origine animale. Qui potete leggervi l’articolo apparso il 12 Ottobre 2017 dal sito del Corriere della sera.

Anche ARMANI ha detto basta all’uso di pellicce.

Cosa sta succedendo? Il mondo sta cambiando?

I grandi nomi della moda hanno scoperto l’ empatia? Non saprei…ma mi fa piacere vedere che si sta sta andando verso a una moda cruelty free. C’ è da fare moltissimo lavoro ancora…ma è già un buon passo.  Cliccando sul sito Fur Free Retaliler troverete tutti i marchi famosi di abbigliamento e non solo, che hanno bandito dalle proprie collezioni le pellicce o parti di esse.

Voglio anche ricordare che ci sono stilisti e case di moda che da sempre non usano pellicce o pelli di origine animale. Una fra tutti è Stella McCartney…è il nome più conosciuto…sapete chi è? E’ la figlia del grandissimo Paul McCartney…. Spero che molte altre case di moda si uniscano a quell’ elenco di quel sito che vi ho segnato appena sopra…Anche perchè  mi viene da pensare questo:

” Siamo in un’ epoca dove pigiando un bottone possiamo andare dall’ altra parte del mondo…..ma ci vestiamo come nella Preistoria”.

Bene spero che vi sia piaciuto…e mi raccomando seguitemi qua sul Blog, su Facebook, su Google+, su Instagram e su Twitter.

A presto con altri articoli.

Share this post